I Farmaci per la Mente

Gli Psicofarmaci

Gli psicofarmaci sono composti naturali o sintetici che agiscono sul sistema nervoso centrale causando modifiche a livello psichico e comportamentale nelle persone che li hanno assunti.

Navigare Facile

Per certi versi si potrebbe dire che sono noti agli esseri umani da sempre, se pensiamo a come fossero diffuse in società antiche delle sostanze capaci d'alterare percezione e stati umorali assunte nel corso di cerimonie, riti e feste, pur tuttavia si parla di psicofarmaci solo a partire dal Novecento associandoli ai farmaci per la mente molto noti.

I farmaci psicotropi si sono, infatti, affermati negli Anni Cinquanta e da allora sono oggetto di incessanti ricerche volte ad approfondirne le potenzialità e a ridurne gli effetti collaterali che sono all'origine di ricorrenti critiche da parte di coloro i quali non ripongono completa fiducia nella psicofarmacologia.

Siti

Certamente si tratta di sostanze chimiche da prescrivere ed assumere con estrema cautela, dal momento che agiscono direttamente sul cervello, ed in ragione di ciò soltanto medici possono prescrivere psicofarmaci preoccupandosi anche di tenere monitorato lo stato di salute del proprio paziente e di intervenire per evitare l'insorgere dell'assuefazione che rischia di trasformarsi in dipendenza.

Tale effetto collaterale accompagna anche i farmaci per la mente più diffusi nella nostra società, come ad esempio i sonniferi per il cui impiego è necessario rivolgersi ad un medico e mettere sulla bilancia i costi ed i benefici connessi all'impiego di sostanze chimiche che da sole raramente riescono a risolvere i problemi della psiche in maniera profonda e, si spera, definitiva.